Il progetto Erasmus in Schools – MovinEurope fa il suo ingresso nella IVF del liceo linguistico Carducci tra ragazzi che tra un anno si troveranno di fronte alla scelta circa la loro futura carriera universitaria. Molti di loro erano un po’disorientati, sia perché ancora incerti sulla facoltà e sul percorso da intraprendere all’università, sia perché non avevano un'idea chiara di che cosa fosse l’Erasmus e di quali opportunità offrisse, così come degli altri programmi di mobilità. I volontari Mattia Sibra, Francesca Sabatini, Lorenzo Giordano, Margherita Andrecci e Sara Zambon hanno esordito con una breve introduzione della nostra associazione e di ESN a livello internazionale, mentre gli studenti Erasmus Sol, Vincent, Andrea e Magdalena hanno raccontato in lingua spagnola, francese e italiana la loro esperienza a Pisa, soffermandosi su che cosa significhi sentirsi straniero, sulle differenze tra l'università di appartenenza e quella italiana, sulle difficoltà incontrate, ma soprattutto sulla bellissima occasione che l' Unione Europea ha offerto loro di vivere in un paese estero e sui vantaggi di affrontare l'esperienza Erasmus. Abbiamo apprezzato immensamente il coinvolgimento dei ragazzi, che con i loro interventi e la loro curiosità hanno trasformato una conferenza in un rilassato, oltre che divertente, momento di condivisione. Tutta ESN Pisa ringrazia gli studenti e la professoressa Maria Grazia Bianchi che ha reso possibile l'attuazione di questa iniziativa, in attesa di scrivere il prossimo capitolo dell'Erasmus In Schools.